Italian English

BENVENUTO NELLA SEZIONE INCANTESIMI

Troverai informazioni sugli incantesimi
Alohomora o Alohomhora (Incantesimo)
Pin It

Formula da ripetere: ALOHOMORA o ALOHOMHORA .

LUCE DALLA BACCHETTA: SICURAMENTE INVISIBILE MA TEORIE LO DANNO BLU, GIALLO O VIOLA.

Categoria incantesimi: Incantesimo Generico.

Livello: Facile.

Effetto: Apre le serrature chiuse. Può aprire le porte o le finestre sigillate magicamente oppure chiuse da lucchetti, catene e simili. Può aprire anche camere blindate.

ETIMOLOGIA: La formula magica Alohomora, come dichiarato dall'autrice, deriva da un termine simile in un dialetto dell'Africa occidentale e la traduzione esatta è "Amico dei ladri". JK Rowling ha affermato che la parola deriva proprio dalle figure Sikidy dell'Africa occidentale usate in geomanzia.

STORIA: Non si conosce l'inventore ma il luogo di origine, l'Africa, continente dal quale sarebbe stato poi introdotto in Gran Bretagna (nel seicento o 1600) da Eldon Elsrickle. Costui se ne serviva per terrorizzare Londra, in preda al caos dopo che tutte le case di Babbani o Maghi, senza differenza alcuna, venivano private di oggetti preziosi. Blagdon Blay inventò il controincantesimo per risolvere la situazione. Difatti, nella maggior parte dei casi nemmeno Colloportus si dimostrava efficace contro i furti. Inventò pertanto l'Incantesimo Anti-Alohomora. Prima di morire, Elsrickle diede la conoscenza dell'Incantesimo di Sblocco in cambio della sua libertà nelle rare occasioni in cui irrompeva in una casa magica, con conseguente diffusione dell'incantesimo nel paese. 

Prima della scoperta di Alohomora, l'incantesimo di sblocco più popolare era Portaberto , che scheggiava la serratura di una porta ma occasionalmente lasciava un buco dove sarebbe dovuta andare la chiave. Prima di Portaberto, tuttavia, l'incantesimo di apertura più popolare era Open Sesame, che strappava le porte dai cardini e le trasformava in legna da ardere. Tutti questi erano più rudimentali e di gran lunga più rumorosi di Alohomora.

Le descrizioni di questo incantesimo sono state scritte in numerosi libri, incluso il primo volume della serie Standard Book of Spells , dove è stato descritto nel capitolo sette e un libro degli incantesimi che si può trovare nella Biblioteca di Hogwarts. Questo incantesimo è stato insegnato anche nella classe di Incantesimi nel primo anno della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ed è stato uno dei primi incantesimi imparati dagli studenti.

 

Il gesto da fare con la Bacchetta per lanciare un Incantesimo di Apertura Porte
Il gesto da fare con la Bacchetta per lanciare un Incantesimo di Apertura Porte

Note:

  • Questo incantesimo è inefficace se la serratura da aprire è stata stregata con una magia particolarmente potente oppure oscura.
  • Alohomora è spiegato al capitolo sette del Libro standard degli incantesimi, in dotazione agli studenti del primo anno della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
  • Alohomora è un incantesimo utilizzato da Hermione Granger per aprire la porta del corridoio del terzo piano,che nasconde Fuffi nel 1991, luogo dove si nascondeva la Pietra filosofale. Viene utilizzato anche da Newt Scamander a New York per recuperare il proprio Snaso scappato e rifugiatosi in una camera blindata babbana.
  • Compare nel libro Manuale degli incantesimi, Volume primo.
  • Nell'estate del 199 , Harry Potter prese in considerazione l' idea di usare questo incantesimo per sbloccare la gabbia di Edwige al 4 di Privet Drive, ma non lo fece, poiché sapeva che maghi e streghe minorenni non erano autorizzati a usare la magia al di fuori di Hogwarts.La porta a guardia della Pietra Filosofale era protetta dall'Incantesimo di Sblocco; per aprirlo era necessaria una chiave alata. 
  • Anche un'unica porta nel Dipartimento dei Misteri era impermeabile a questo incantesimo; si può presumere che si apra nella stanza dove il Ministero della Magia britannico studia il potere dell'amore nel Dipartimento dei Misteri.
  • Alohomora Duo è una versione più forte di questo incantesimo; tuttavia, questo incantesimo infine è stato eliminato dalla versione finale del videogioco il Calice di Fuoco.
  • Anche se l'ufficio di Dolores Umbridge era coperto, sicuramente, da incantesimi di blocco potenti Harry Potter usa questo incantesimo per aprirlo prima di tentare di utilizzare la Metropolvere nella adattamento cinematografico di Harry Potter e l'Ordine della Fenice .
  • Come è stato descritto in un libro di testo, questo può essere appreso nelle classi di Hogwarts Charms nel primo anno.
  • Questo potrebbe essere l'incantesimo che Remus Lupin ha usato per aprire un armadio contenente un Molliccio e l'incantesimo che Harry Potter ha usato senza bacchetta per aprire il suo armadio per recuperare il materiale scolastico.
  • Nel adattamento cinematografico di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban , invece di utilizzarlo nell'aiutare Sirius Black, Hermione utilizzato Bombarda per far saltare la porta della cella.
  • Nel videogioco la camera dei segreti per GameCube, Xbox, PS2 e è specificato che lo sblocco è utilizzabile solo su serrature meccaniche. Nella maggior parte delle altre fonti, viene utilizzato anche sualtri tipi di serrature. Anche nei manuali per i videogiochi, si mette in luce il fatto che non tutto può essere usato (come alcune porte e aree inaccessibili). È solo in Chamber of Secrets , che solo i forzieri possono essere aperti con l'incantesimo, mentre nel gioco precedente, quasi tutto può essere sbloccato a patto che ci sia un simbolo per l'uso dell'incantesimo. 
  • Secondo Book of Spells , l'incantesimo Portaberto era l'incantesimo di sblocco più popolare prima di questo, e prima ancora lo era Open Sesame .
  • Mentre l'incantesimo di solito sblocca, Newt Scamander mostrava di usarlo sia per sbloccare che per aprire una cassaforte nel film Animali fantastici e dove trovarli .
  • Nel adattamento cinematografico di Harry Potter e la pietra filosofale , Ron Weasley cerca di utilizzare questa magia sulla porta della camera di volare chiave invece di Hermione Granger.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top