Italian English

SEZIONE NOTIZIE MONDO

Benvenuto nella sezione Notizie Mondo "Troverai tutte le notizie aggiornate quotidianamente"
© Copyright Foto -  MinaLima
© Copyright - in foto "Miraphora Mina e Eduardo Lima"

MinaLima ha iniziato a lavorare insieme nel 2001 per immaginare e creare l'universo grafico della serie di film di Harry Potter™ per i film della Warner Bros. Scopriamo i creatori delle grafiche dell'universo di Harry Potter in una intervista esclusiva su Wizarding World (abbiamo riportato le parole esatte del sito web originale onde evitare fraintendimenti nella traduzione e cercare di rendere la lettura più gradevole al lettore).

Sono passati 20 anni da quando i fan sono stati per la prima volta incantati dal primo film di Harry Potter, ma sono passati anche 20 anni da quando molte delle persone di talento che hanno creato quel film si sono incontrate per la prima volta.

Ciò include il team di progettazione grafica Miraphora ed Eduardo (Miraphora Mina e Eduardo Lima), che si sono uniti per creare il loro studio MinaLima dopo aver lavorato insieme ai film di Harry Potter. Dalle copertine dei giornali della Gazzetta del Profeta alla famigerata Mappa del Malandrino, la coppia ha progettato e sviluppato alcuni dei pezzi più memorabili del mondo magico a cui si possa pensare. L'anno prossimo, la coppia pubblicherà un libro, "The Magic of MinaLima", che mostra alcuni dei loro ricordi preferiti, e continuerà a lavorare su futuri progetti del Wizarding World. Ma prima di andare troppo avanti, torniamo indietro nel tempo mentre la coppia ricorda gli ultimi due decenni, con le loro stesse parole.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

Come si sono conosciuti

Eduardo: Sono arrivato nel Regno Unito dal Brasile nell'aprile 2001 e penso di aver contattato Mira verso maggio o giugno. Stava facendo grafica qui nel Regno Unito, lavorando per un "film per ragazzi maghi". All'epoca non avevo idea di cosa fosse! Quindi, ho contattato Mira, spiegando chi ero e da dove venivo - abbiamo un'amica in comune - e poco tempo dopo mi ha inviato una risposta molto carina dicendo che aveva appena finito di lavorare a questo film di Harry Potter e che stava iniziando il secondo. Quindi, sono andato a Leavesden dove sono stati realizzati i film per incontrarla solo per una chiacchierata; ho incontrato Mira e l'arredatrice Stephenie McMillan, e da allora, non abbiamo mai smesso di parlare. 20 anni dopo, siamo ancora uniti l'uno all'altro! Ma quel ricordo è così magnifico proprio perché sono rimasto sorpreso che Mira mi abbia risposto in una maniera gentile e adorabile.

Mira: La parola "sorpresa" continua a comparire negli ultimi 20 anni. Guardando indietro, pensi: "Accidenti, è stata una sorpresa ricevere in dono la possibilità di lavorare a ben otto film per il miglior franchise di sempre!" Ed è stata una sorpresa lavorare con qualcuno con cui in realtà sei completamente connesso al 100 percento. Abbiamo creato il nostro studio, un'altra sorpresa. Alla fine dei film nel 2010, la gente ci chiedeva se eravamo tristi per la loro fine, perché era come una vera "chiudura" di un'era, proprio quelle "ere" che finiscono solo quando arrivi alla fine. Ma era chiaro per noi che questo era solo l'inizio di un nuovo capitolo. Poi, tra il 2010 e il 2021, abbiamo iniziato a far crescere un team di tre persone fino a 30 persone... e diventare un'azienda che è, per noi, è diventata un mestiere.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

 

La vita dopo i film di Harry Potter

Eduardo: Quando abbiamo concluso la produzione dell'ultimo film, pochi mesi dopo, abbiamo aperto lo studio di MinaLima a Fitzrovia, Londra, il nostro primo piccolo ufficio. Pensavamo che il mondo magico fosse finito, ma non sapevamo che ci sarebbe stato ancora molto di più. Abbiamo avuto l'opportunità di lavorare per il parco a tema al The Wizarding World of Harry Potter all'Universal Parks & Resorts – e poi un'altra sorpresa – è arrivato Animali fantastici!

Ora abbiamo uno spazio nel nuovo negozio, Harry Potter, a New York e abbiamo il nostro negozio gemello a Osaka. Ci sono ancora persone che ci chiedono se ci annoiamo a lavorare su Harry Potter, ma non è mai così perché con nostra "sorpresa" - è decisamente la parola giusta – ogni volta è qualcosa di completamente nuovo e completamente diverso.

Collegamento ai fan

Mira: Conoscere i fan di Harry Potter è stata una parte importante della nostra evoluzione. Una volta che sai chi è il tuo pubblico, inizi ad avere una conversazione e un dialogo con quest'ultimo. Crea slancio, più capisci cosa vogliono, più ti motivano a fare di più. Quindi, c'è un dialogo davvero adorabile che abbiamo costruito con i fan. Se non fossimo mai andati a quella prima convention di fan; non avremmo mai capito il nostro posto nel franchise. Quindi, abbiamo preso una strada diversa e speriamo di fornire un lavoro significativo. L'altro giorno ho visto due ragazze vestite da Serpeverde e volevo solo dire loro qualcosa.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

Come si è evoluto il votro lavoro nei film di Harry Potter

Eduardo: Ricordo che fino a Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, non eravamo sicuri se ci sarebbe stato un altro film. Ma poi tutti i libri hanno iniziato a diventare film. Guardando indietro, ora abbiamo tutti i libri stampati e conosciamo tutti queste storie, ma all'epoca non lo sapevamo. Alla fine di ogni libro, ci siamo chiesti, cosa c'è dietro quella porta? Poi attraversiamo quella porta nel prossimo libro. Ma devi fare bella quella porta. E con la grafica, abbiamo dovuto creare una sorta di eredità.

Mira: Come designer, ora è molto naturale essere aiutati con la tecnologia. Ma su quei primi film non sapevo usare Photoshop.

Eduardo: Nei primi film di Harry Potter avevamo solo un vecchio computer.

Mira: Ma cosa più importante, semplicemente non abbiamo avuto l'apprendimento. Non avevo mai imparato le cose tecniche che ora so. E dopo averli imparati su Harry Potter, ora li faccio per qualsiasi progetto. Ma se chiedi a un designer se sei migliorato in 20 anni, speri che dica di sì. Semplicemente "facendo facendo facendo" ogni giorno. Se chiedi a qualsiasi collaborazione nel design, o nelle arti, in qualsiasi modo, stanno sempre condividendo, generando informazioni, idee ed energia tra di loro. E queste sono le cose molto più difficili quando sei da solo. Abbiamo sempre detto che la somma delle parti è molto più grande di noi come due singoli individui. Ora abbiamo una squadra fantastica che, sembra strano, ci aiutano ad imparare. Ogni giorno impari qualcosa di nuovo – non avremmo mai pensato di disegnare libri di Harry Potter, per esempio.

Eduardo: Ora, quando i giovani vengono da noi e dicono che vogliono fare i grafici per causa nostra, cosa puoi dire?

Mira: Anche se una persona te lo dice una volta, è fantastico.

Eduardo: Questa è la ricompensa principale.

I nostri modelli di ruolo

Eduardo: Senza dubbio, le persone da cui abbiamo imparato di più sono state lo scenografo Stuart [Craig] e l'arredatrice Stephenie [McMillan]. Erano i nostri Silente e McGranitt. E a Leavesden, era come Hogwarts, in realtà. Sei arrivato lì come me, nuovo di zecca in questo paese e nuovo di zecca nella creazione di grafiche per il cinema. Leavesden era una specie di scuola in cui venivano un sacco di persone fantastiche e grazie a Harry Potter questo mi è stato permesso – e poiché c'erano così tanti film – le persone stavano imparando sul lavoro e migliorando. Quindi, dai pittori, scenografi e costumisti fantastici.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

Ricordi con il cast e la troupe

Edoardo: C'erano così tante situazioni prima degli smartphone che avrei voluto registrare mentre lavoravamo ai film. Ne ricordo molto bene uno: Helena Bonham Carter (Bellatrix Lestrange) si è presentata nel nostro ufficio in costume intero con i denti, la parrucca e tutto il resto, e si è seduta con noi per ore chiacchierando di design e grafica. Ricordo che era esilarante: abbiamo riso per due ore e lei ci faceva domande. Quindi quei momenti sono stati fantastici. Alan Rickman (Severus Piton) che andava in giro in costume intero parlando con tutti, dicendo ai bambini di mangiare le loro verdure in mensa... Silente con la barba in una borsa... E vedendo Emma, ​​Rupert e Daniel venire nel nostro ufficio chiedendo per un aiuto con i loro progetti artistici scolastici. Gli prestavamo forbici e roba del genere. Quindi, è stata un'atmosfera familiare straordinaria.

Alcuni dei nostri pezzi chiave nei film

Harry Potter e la pietra filosofale

Mira: Per coincidenza, la prima volta che ci siamo dilettati con il mondo magico è stata la lettera di Harry a Hogwarts.

Eduardo: Mira doveva essere la McGonagall e pensare a come la McGranitt avrebbe scritto quella lettera.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima
Harry Potter e la Camera dei Segreti

Mira: I libri di Gilderoy! Erano così pacchiani, ma era la prima volta che dovevamo pensare: "come può un libro trasmettere la personalità del personaggio?" Quella era una vera opportunità per mostrare il suo carattere fraudolento.

Eduardo: Quei personaggi... lui, Rita Skeeter, la Umbridge... sono così esagerati, stratificati e ricchi, quindi è stato fantastico progettare la grafica per loro.

Prigioniero di Azkaban

Eduardo: È la Mappa del Malandrino. È stato un lavoro molto stratificato perché Alfonso Cuaron è stato molto coinvolto nel design. È stato perfetto. Quando hai una relazione così forte con un regista – parlammo direttamente con lui – puoi vederlo negli oggetti di scena. Questo film è anche la prima volta che vediamo anche Mielandia.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima
Harry Potter e il Calice di Fuoco

Eduardo: Tutti gli oggetti di scena di Quidditch per la Coppa del Mondo. Mira: Che molti dei quali, non hai visto! Ma è stato un vero sforzo.

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Eduardo: La Gazzetta del Profeta: il film ha una sequenza di titoli di giornale e la narrativa del film è oscura, quindi dovevamo creare qualcosa di un po' più serio.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

Harry Potter e il principe mezzo sangue

Mira: Il Libro delle Pozioni e gli oggetti di scena nel negozio dei Tiri Vispi Weasley.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima
Harry Potter e i doni della morte parte 1/parte 2

Eduardo: C'erano un sacco di libri, in realtà. Beda il Bardo, La vita e le bugie di Silente... e Hermione aveva una borsa fantastica piena di libri. Non li vediamo nel film, ma li abbiamo disegnati anche noi!

E che dire di un momento particolare?

Eduardo: Mira ha scritto un poster dell'alfabeto che Lily Potter realizza per Harry per decorare la sua camera da letto. Era un adorabile AZ con molti disegni, è stupendo.

Allora, come festeggia i 20 anni di MinaLima nel mondo dei maghi?

Eduardo: Vogliamo viaggiare e vedere il nostro spazio nel negozio di New York, e festeggiare con tutti a New York. Finora l'abbiamo visto solo online! Vogliamo anche rivedere la nostra casa e i nostri amici ad Osaka.

Mira: Nessuno di noi era preparato per la pandemia, ma abbiamo progettato due libri e li abbiamo pubblicati durante il lockdown – abbiamo anche lavorato su Animali Fantastici 3. Abbiamo anche spostato gli edifici. Quindi, sono successe molte cose, eravamo in modalità sopravvivenza. Ma la cosa migliore è stata vedere la resilienza e l'impegno del nostro team nel far funzionare le cose, nonostante tutte le sfide personali, è stato assolutamente impressionante vedere come tutti si sono fatti avanti.

Eduardo: Come creativi, abbiamo bisogno di stare uno accanto all'altro per disegnare e parlare correttamente, quindi è stata una piccola sfida con i nostri designer. Ma non vediamo l'ora che tornino tutti insieme.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

Dopo così tanto tempo, riesci a credere che siano passati 20 anni a lavorare su così tanti progetti magici?

Eduardo: A volte sono ancora stupito. Vengo da una piccola città nel mezzo del Brasile e a volte, quando lo metto in relazione a tutto il resto, sono tipo "oh mio dio, sto lavorando a questo grande franchise che tutti conoscono in tutto il mondo, anche le persone nella mia città natale" – Quando hai un sogno e ci metti tutta la tua energia, a volte mi dico: “Ben fatto".


MinaLima rivelerà progetti futuri, incluso il loro prossimo libro "The Magic of MinaLima", sul loro sito ufficiale.

Elephant at sunset
Copyright © - Minalima

 


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top