Italian English
Harry Potter: Pottermore Publishing annuncia un 2021 "eccezionale" poiché i profitti sono saliti del 150%
Pin It

Pottermore Publishing, la società di contenuti digitali per Wizarding World di JK Rowling, secondo quanto dichiarato da The BookSeller, ha visto i ricavi aumentare di circa un quarto a 40,4 milioni di sterline, mentre i profitti ante imposte sono schizzati del 150% a 9,5 milioni di sterline.  

La società ha comunicato i dettagli dei suoi risultati finanziari il 31 gennaio che coprono il periodo per i 12 mesi fino al 31 marzo 2021. Non ha ancora reso pubblici i suoi conti presso Companies House. 

I ricavi hanno registrato un aumento del 23% da 32,5 milioni di sterline nel 2020 a 40,4 milioni di sterline, mentre gli utili al lordo delle imposte sono saliti da 3,8 milioni di sterline a 9,5 milioni di sterline. 

La società ha dichiarato: "Pottermore Ltd ha avuto un anno eccezionale, beneficiando di un appetito significativamente maggiore per la lettura digitale durante la pandemia, una forte performance di vendita degli e-book e degli audiolibri digitali di Harry Potter e continui investimenti nella pianificazione del franchising in collaborazione con Warner Bros. 

“La campagna Harry Potter At Home, realizzata da Wizarding World Digital LLC, ha ulteriormente supportato la lettura durante il blocco del 2020. Ciò ha visto celebrità del mondo magico e non solo leggere Harry Potter e la pietra filosofale (Bloomsbury Children's). Le letture dei capitoli sono state rese disponibili gratuitamente su www.wizardingworld.com . Durante questo periodo Pottermore Publishing ha anche collaborato con partner come Audible e Overdrive per consentire l'accesso gratuito all'audiolibro e all'e-book di Harry Potter e la Pietra Filosofale in più lingue". 

Il trading nella prima parte dell'anno in corso, fino al 31 marzo 2022, è stato in linea con le aspettative del management, ha affermato Pottermore. Ha riferito: "Le vendite di e-book e audiolibri digitali di Harry Potter rimangono solide e il 22/2021 è destinato a fornire un'altra performance redditizia. L'azienda sta anche investendo in personale, ricerca e sviluppo". 

La casa editrice ha affermato di continuare a beneficiare della strategia di commercio aperto che rende i suoi contenuti disponibili attraverso partner di vendita al dettaglio online e biblioteche come Amazon, Apple, Audible, Google, Storytel, Bookbeat e Overdrive. 

I canali digitali continuano ad essere gestiti da Wizarding World Digital LLC attraverso la controllata Pottermore Inc e Warner Bros. 

Jennie McCann, direttore editoriale di Pottermore Publishing, ha dichiarato: “Siamo così lieti di fornire un altro buon risultato da Pottermore Publishing. Nell'ambiente attuale, leggere sembra più importante che mai e siamo così felici che Harry Potter continui a fornire divertimento e conforto per così tanti, quasi 25 anni dopo. Continueremo a investire nella crescita del business mentre portiamo la serie originale alle nuove generazioni in lingue e territori aggiuntivi, oltre a sostenere l'innovazione e la crescita in tutti i formati".  

Questi risultati seguono una traiettoria positiva per l'azienda. A gennaio, ha rivelato che i ricavi erano aumentati del 3,2% e gli utili erano aumentati del 23,2% nei 12 mesi fino al 31 marzo 2020. 


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top