Italian English
Harry Potter: Jason Isaacs riflette sulle polemiche intorno a JK Rowling: “Non ho intenzione di pugnalarla né davanti né alle spalle”
Pin It

Anche Jason Isaacs, l’interprete di Lucius Malfoy nella saga di Harry Potter, ha potuto parlare di J.K. Rowling a qualche giorno di distanza dalla equilibrata dichiarazione fatta da Rupert Grint durante la promozione stampa di Servant.

L’argomento di partenza è sempre il solito: le posizioni di JK Rowling sull’identità di genere. In un intervista fatta col The Telegraph (via Deadline), Jason Isaacs si è rifiutato di cavalcare l’ondata di polemiche e, anzi, ha sottolineato che si tratta di una situazione complessa in cui non si può fare a meno di citare il grande impegno umanitario della creatrice di Harry Potter.

L’attore spiega:

"Ci sono un sacco di questioni su Jo. E non voglio farmi trascinare nella questione trans parlando di quelle polemiche perché è un campo minato non indifferente. Una delle cose che le persone dovrebbero sapere su di lei – e non lo dico come contro argomentazione – è che ha versato un’enorme quantità della sua fortuna nel cercare di rendere il mondo un posto migliore per centinaia di migliaia di bambini vulnerabili attraverso la sua fondazione Lumos. È questa è una cosa inequivocabilmente buona. Molti di noi attori di Harry Potter abbiamo lavorato con la fondazione e abbiamo visto sul campo il lavoro che viene fatto."

Poi Jason Isaacs aggiunge:

"Nonostante alcune affermazioni molto controverse che ha fatto, non ho intenzione di pugnalarla né davanti né di spalle senza prima aver avuto la possibilità di avere una conversazione con lei in materia, cosa che non sono ancora riuscito a fare."


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top