Italian English

BENVENUTO NELLA SEZIONE STREGHE E MAGHI

Troverai informazioni su tutti i maghi e le streghe
Quirinius Raptor (Quirinus Quirrell)

Quirinius Raptor (Quirinus Quirrell)

Introduzione

Quirinus, calvo e occhi marroni, nasce il 26 settembre 1967  da qualche parte nelle isole britanniche, da un magoo o strega e un babbano (si ipotizza) e muore il 4 giugno 1992; era un mezzosangue e rimane celibe per tutta la durata della sua vita.

Biografia

Studiò a Hogwarts e fu smistato in Corvonero. Era molto nervoso e gli altri studenti lo prendevano in giro. Sentendosi inadeguato e desideroso di mettersi alla prova, Raptor sviluppa un interesse (inizialmente solo teorico) per le Arti Oscure. Come molte altre persone che si sentono insignificanti, o addirittura ridicole, Raptor coltiva in segreto la speranza di strabiliare tutto il mondo. Raptor balbettava sempre, aveva paura di tutto e si spaventava per ogni minimo rumore, anche se alla fine dell'anno queste caratteristiche si dimostrarono essere solo una copertura; il suo vero carattere era crudele e determinato.

Minerva McGonagall è stata sua professoressa molto gentile e disponibile con il giovane Raptor, incoraggiandolo a valorizzare la conoscenza. Era molto grato nei suoi confronti e ammirava il suo coraggio, saggezza, sete di conoscenza e gentilezza.

Il nome "Quirinus" si rifà al dio romano che era comunemente associato alla guerra. Nella versione originale, così come nella nuova traduzione italiana, il cognome di Quirinus è Raptor, termine che assomiglia molto alla parola squirrel/scoiattolo (piccolo, carino e innocuo), ma richiama anche il verbo quiver/tremare: un riferimento alla natura ansiosa di questo personaggio. Nel film, il ruolo di Professor Raptor è interpretato da Ian Hart. Il doppiatore per la versione italiana è Marco Mete.

Divenne, ad Hogwarts,  Professore di Babbanologia sino al 1990 e a partire dal settembre 1991 sino al giugno 1992 divenne professore di "Difesa contro le arti oscure".

Tre anni dopo la morte di Raptor, Lord Voldemort disse ai suoi Mangiamorte durante il loro appuntamento a Little Hangleton che Raptor era uno sciocco e che si era alleato con lui solo per la sua posizione di professore a Hogwarts.

Lord Voldemort

Dopo aver insegnato Babbanologia per qualche tempo, Raptor si mise in viaggio con l'intenzione di scovare ciò che restava del Signore Oscuro, in parte per curiosità, in parte per il desiderio inconfessato di accrescere il proprio prestigio. Raptor, infatti, fantasticava di diventare l'uomo che è riuscito a rintracciare Voldemort, o perlomeno sperava di carpire al Signore Oscuro abilità sufficienti da non essere mai più deriso. Quirinus trovò Voldemort in Albania, e, quando quest'ultimo scoprì che il giovane Raptor aveva una cattedra a Hogwarts, s'impossessò di lui immediatamente senza incontrare resistenza.

Raptor non perse l'anima, ma Voldemort la piegò completamente al proprio volere. Questo provocò in Raptor una mutazione spaventosa; Voldemort dal retro della sua testa vigilava su tutto, controllando le sue azioni, spingendolo persino a uccidere. Di quando in quando, Raptor provava a opporre resistenza, ma Voldemort era troppo forte. In effetti Voldemort trasformava temporaneamente Raptor in un Horcrux. Il professore fu molto debilitato dallo sforzo di combattere l’animo malvagio, di gran lunga più forte, che albergava dentro di lui. In questo periodo, Raptor indossa un turbante color viola, da cui proveniva uno strano odore che usava per nascondere il volto del suo padrone che gli spuntava dalla nuca. Raptor affermava tuttavia che il turbante era un dono di un sultano dell'Africa per averlo aiutato a liberarsi da uno zombie.

Il 31 luglio 1991, Raptor provò a prendere la Pietra Filosofale dalla Camera Blindata 713 alla Banca dei Maghi Gringott, ma non ci riuscì perché Rubeus Hagrid l'aveva vuotata quella stessa mattina. La notte di Halloween, Raptor fece entrare nel castello un Troll di Montagna per distrarre gli altri professori mentre lui andava nel corridoio proibito per trovare la Pietra Filosofale, ma Severus Piton sapeva quello che Raptor voleva fare. Durante la prima partita di Quidditch dell'anno, Raptor ha provato ad uccidere Harry Potter, usando una maledizione sulla scopa, ma Hermione Granger pensò che fosse Piton, e diede fuoco al suo mantello. Facendolo, senza volere, colpì Raptor, che perse il contatto visivo con Harry.

Sempre nel 1992, Raptor, cominciò a bere il sangue di unicorno per tenere il suo padrone in vita. Harry e Draco lo videro e cercò di attaccarli ma arrivò il centauro Fiorenzo a proteggerli.

Prima degli esami, Albus Silente partì per Londra e Raptor tentò di nuovo di rubare la pietra. Raptor superò facilmente le prove istituite dagli insegnanti per proteggere la Pietra Filosofale: addormentò Fuffi facendo suonare un'arpa per magia, sconfisse il Tranello del Diavolo, dimostrò di saper volare con la scopa nella prova di Filius Vitious e di essere un abile giocatore negli Scacchi dei Maghi. Sconfisse un Troll, da lui catturato e condotto a guardia della Pietra Filosofale. Inoltre era molto intelligente: superò anche il trucco di Piton, la sciarada delle pozioni. Come dice Raptor stesso, egli era molto versato con i mostri, di cui era un profondo conoscitore.

Harry, Hermione e Ron lo seguirono, superando le prove. Nella lotta contro Harry, il suo corpo reagì con bruciature e vesciche provocate dalla potente protezione che la madre di Harry lasciò nella pelle del figlio quando sacrificò la sua vita per lui. Quando, al tocco di Harry, il corpo che Voldemort e Raptor condividevano riportò terribili ustioni, il primo fuggì e si salvò, abbandonando il secondo, già debole e ferito, alla morte.

È curioso constatare che, al banchetto di inizio anno, Harry crede che il bruciore della sua cicatrice sia dovuto al suo contato visivo con Severus Piton, mentre in verità è dovuto al fatto che Raptor, parlando appunto con Piton, è girato e il turbante dal lato di Voldemort guarda proprio Harry.  

 Bacchetta

La sua bacchetta era di legno di ontano con nucleo di crine di unicorno, 9 pollici, flessibile.

 

 Curiosità

  • Ufficio : Mentre insegnava Difesa contro le Arti Oscure, Raptor occupava un ufficio al secondo piano dove teneva libri, teschi e maschere. 
  • Libro degli incantesimi di Lumos : Raptor possedeva un libro degli incantesimi sull'incantesimo dell'illuminazione della bacchetta che usava mentre insegnava. 
  • Vault 998 : Raptor possedeva questo caveau nella Banca dei Maghi della Gringott , contenente molti oggetti di valore e personali. 
  • Telescopio : Raptor possedeva un telescopio, che teneva nel suo ufficio durante l' anno scolastico 1991-1992.
  • Raptor è un mago piuttosto talentuoso, esperto in creature oscure (controlla un Troll, che invia nei sotterranei di Hogwarts ad Halloween; ne sconfigge uno per poter raggiungere la Pietra Filosofale ed insegna ad Harry a curarsi dai morsi di un Lupo Mannaro).


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top