Italian English

BENVENUTO NELLA SEZIONE LUOGHI BABBANI

Troverai informazioni sui luoghi Babbani
Privet Drive (Little Whinging, nella contea del Surrey)

Privet Drive è una tipica strada babbana della cittadina di Little Whinging, nella contea del Surrey. E' illuminata approssimativamente da dodici lampioni e, di conseguenza, dovrebbe ospitare all'incirca venti casette, tutte uguali e anonime.
Al numero quattro di Privet Drive vive la famiglia Dursley insieme al nipote Harry Potter, mentre di fronte è situato il numero sette, abitato da una normale famiglia babbana.

l nome della strada in cui vivono i Dursley è un'allusione al ligustro – in inglese privet bush – pianta tipica dei quartieri periferici che cresce in siepi ordinate intorno a molti giardini inglesi. A J.K. Rowling piaceva l'associazione con la periferia e con il concetto di recinzione, visto che i Dursley sono così orgogliosi di appartenere al ceto medio e così determinati nel prendere le distanze dal mondo magico.[

Considerazioni di J.K.Rowling su numero 4, Privet Drive:
"Il nome della strada in cui vivono i Dursley è un'allusione al ligustro – in inglese privet bush – pianta tipica dei quartieri periferici che cresce in siepi ordinate intorno a molti giardini inglesi. Mi piaceva l'associazione con la periferia e con il concetto di recinzione, visto che i Dursley sono così orgogliosi di appartenere al ceto medio e così determinati nel prendere le distanze dal mondo magico. Anche il nome del loro quartiere, Little Whinging, suona così appropriatamente sdegnoso e bigotto dato che whinging, in inglese britannico, è il termine colloquiale per ‘lagnarsi, lamentarsi’.

Nonostante abbia descritto la casa dei Dursley come grande e squadrata, come si addice a un dirigente d'azienda qual è zio Vernon, ogni volta che ne scrivevo visualizzavo inconsciamente la seconda casa in cui ho vissuto da bambina, che, al contrario, era una piccola casa di tre stanze alla periferia di Winterbourne, vicino a Bristol. Me ne sono resa conto per la prima volta quando sono entrata al numero 4 di Privet Drive negli studios di Leavesden, e mi sono ritrovata all'interno di una replica esatta della mia vecchia casa, dalla posizione del ripostiglio del sottoscala alla precisa collocazione di ogni stanza. Se si tiene conto del fatto che non avevo mai descritto la mia vecchia casa né allo scenografo, né al regista e nemmeno al produttore, questa è stata un'altra delle sconvolgenti emozioni che le riprese dei film tratti dalla serie mi hanno regalato.

Non c'è una ragione precisa, ma non sono mai stata affezionata al numero 4, che mi ha sempre colpito come un numero severo e impietoso: è per questo che l'ho schiaffato sulla porta dei Dursley." - Contenuti esclusivi di Pottermore




Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top