Italian English

BENVENUTO NELLA SEZIONE LUOGHI DI DIAGON ALLEY

Troverai informazioni sui negozi di Diagon Alley. Note: Alcuni negozi o edifici sono presenti solo nelle illustrazioni di Diagon Alley di Jim Kay nella edizione illustrata di Harry Potter e la pietra filosofale.
fabbrica di bacchette di qualità superiore dal 382 a.C.

Ollivander’s Wand Shop (Ollivander: fabbrica di bacchette di qualità superiore dal 382 a.C.)Ollivander: fabbrica di bacchette di qualità superiore dal 382 a.C. è il negozio di bacchette magiche più popolare, antico e prestigioso della Gran Bretagna, forse nel mondo; è situato a Diagon Alley, sono molti gli stranieri che si recano a Londra preferendo acquistare una delle bacchette fabbricate in questo negozio.

Fondato nel 382 a.C. dal Capostipite della Famiglia Ollivander. Nel corso dei secoli la bottega divenne sempre più famosa, fino ad essere il negozio con le bacchette più ricercate nel mondo intero. Il negozio di Ollivander è piccolo, con migliaia di scatole di bacchette impilate in perfetto ordine fino al soffitto. C'è una sola bacchetta di legno di Ulivo su un cuscino color porpora. Secondo la leggenda, si tratta della prima bacchetta fabbricata dal Capostipite della Famiglia Ollivander.

C'è una filiale di Ollivander a Hogsmeade. Situato in High Street, molto simile al suo omologo a Diagon Alley. Era gestito da un socio di Garrick Olivander. Olivander non solo produce e vende bacchette ma ha anche il delicato compito di spezzare quelle vecchie o di proprietà di maghi privati del proprio catalizzatore di energia, ad esempio è lui a rompere la bacchetta di Rubeus Hagrid quando venne espulso da Hogwarts al terzo anno di scuola.

«Il negozio era angusto e trasandato. Un' insegna a lettere d'oro scortecciate sopra la porta diceva: 'Ollivander: fabbrica di bacchette di qualità superiore dal 382 a.C.' Nella vetrina polverosa, su un cuscino color porpora stinto, era esposta una sola bacchetta. Un lieve scampanellio, proveniente da anfratti non meglio identificati del negozio, accolse il loro ingresso. Era un luogo minuscolo, vuoto, tranne che per una sedia malferma (...) Harry si mise a osservare le migliaia di scatoline strette strette, tutte impilate in bell'ordine fino al soffitto. (...) Persino la polvere e il silenzio di quel luogo sembravano fremere di una segreta magia.»— Harry Potter e la pietra filosofale

  • 1937 - Tom Riddle si reca da Ollivander per comprare la sua prima bacchetta.
  • 1971 - Lily Evans, Severus Piton, Remus Lupin, Sirius Black, Peter Minus e James Potter comprano da Ollivander la loro prima bacchetta.
  • 1984 - In Harry Potter: "Hogwarts Mistery", Il fratello di Jacob è andato a Ollivander per acquistare la sua bacchetta.
  • 1988/1989 - In Harry Potter: "Hogwarts Mistery", durante l' anno scolastico 1988-1989 , Mundungus Fletcher andò da Ollivander per chiedere della bacchetta di un avversario con cui aveva perso un duello, ma Garrick Ollivander non poteva dire molto. Poco dopo, il fratello di Jacob e un amico lo visitarono per sapere di Fletcher, e Olivander raccontò loro del precedente incontro. Dopo che Patricia Rakepick ha rotto la bacchetta del fratello di Jacob, sono andati a Ollivander per acquistare una seconda bacchetta.
  • 1990 - in Harry Potter: "Hogwarts Mistery", ad un certo punto verso la fine dell'anno scolastico 1989-1990 , il fratello di Jacob e Jae Kim andarono da Ollivander per incontrare Mundungus Fletcher e Garrick Ollivander, che avevano alcune informazioni su una strega oscura che aveva raccolto informazioni sul fratello di Jacob e sulla sua bacchetta (che si rivelò essere la Strega Oscura in Knockturn Alley).
  • 1991 - Harry Potter si reca da Ollivander per comprare la sua prima bacchetta. Dopo avergli fatto provare tre bacchette, Garrick Ollivander dà a Harry la bacchetta gemella di quella di Tom Riddle aka Lord Voldemort. Curiosamente, la bacchetta sceglie Harry come proprietario. Nel 1991 compreranno da Ollivander le loro bacchette anche Ron Weasley, Hermione Granger, Neville Paciock.
  • 1992 - Durante le vacanze di Natale, l'Ollivander veniva chiuso con un piccolo avviso sulla porta, che recitava "VWandered out for a spell, will return later".
  • 1996 (31 luglio) - Il negozio di Ollivander viene distrutto da alcuni Mangiamorte, che rapiscono Garrick Ollivander. Sempre nel 1996, Alexandra Walker ha tentato di rapinare il negozio. Questo evento ha fatto notizia sulla Gazzetta del Profeta. Quando Harry Potter visitò Diagon Alley nel suo sesto anno, trovò il negozio di Ollivander sbarrato e il suo proprietario sparito, rapito da Fenrir Greyback e da un gruppo di Mangiamorte. Fu torturato sul perchè la bacchetta di Voldemort e la bacchetta di Harry Potter non potevano combattere. Sotto la Maledizione Cruciatus, disse a Voldemort che era a causa dei nuclei gemelli e che tutto ciò che Lord Voldemort doveva fare era usare un'altra bacchetta. Olivander è stato torturato e tenuto nella cantina di Villa Malfoy fino a quando Dobby non lo ha salvato insieme a Luna Lovegood e Dean Thomas. Dopo essersi ripreso a Shell Cottage, andò a casa della prozia dei Weasley, Muriel, per essere protetto dall'Incanto Fidelius. Mentre era lì, ha fatto una bacchetta per Luna come regalo di ringraziamento per il conforto e le cure che gli aveva dato durante la detenzione.
  • 2000 - Ollivander ha riaperto dopo la fine della Seconda Guerra dei Maghi. Prima del settembre 2008, uno studente ha acquistato la sua bacchetta da Ollivander.
  • 1998Dopo la morte di Lord Voldemort il 2 maggio, Garrick ricostruirà il negozio e continuerà a fabbricare e vendere bacchette.

Oggetti venduti:

  • Bacchetta (7 Galeoni )
  • Piuma di pavone (1 Knut )

Bacchette conosciute:

  • La bacchetta di Cedric Diggory era in legno di frassino misura 12 ¼" con anima in crini di Unicorno, piacevolmente elastica e molto affidabile.
  • La bacchetta di Lily Evans era in salice misura 10 ¼", non si sa di che cosa avesse l’anima ma di certo era uno strumento molto indicato per eseguire gli Incantesimi più complessi e raffinati.
  • La bacchetta di Hermione Granger era in legno di vite misura10 ¾ " con anima in corda di cuore di Drago. Questa bacchetta è stato confiscato quando il trio è stato catturato nel 1998 e, dopo la fuga dalla Tenuta Malfoy, Hermione si è impossessata di quella di Bellatrix Lastrange.
  • La bacchetta di Rubeus Hagrid era di legno di rovere misura 16". Non si sa cosa avesse come anima ma di certo aveva un aspetto piuttosto tortuoso, fu spezzata quando il giovane venne espulso dalla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, i suoi pezzi sono quasi certamente nascosto nell’ombrello rosa di Hagrid.
  • La bacchetta di Bellatrix Lestrange era in legno di noce misura 12 ¾ " con anima in corda di cuore di Drago. Questa bacchetta, descritta come inflessibile, passò in possesso di Hermione Granger, dopo la battaglia avvenuta alla Tenuta Malfoy, nel 1998 .
  • La bacchetta di Neville Paciock era in legno di biancospino lunga 10 " con anima in crini di Unicorno, è stata una delle ultime bacchette vendute da Olivander, prima di sparire nel 1996.
  • La bacchetta di Draco Malfoy era in legno di ciliegio misura 13 " con anima in crini di Unicorno. Essa passò in possesso di Harry Potter dopo lo scontro avvenuto alla Tenuta Malfoy e fu da lui tenuta finché non riparò la sua prima bacchetta usando la Elder Wand.
  • La prima bacchetta di Harry Potter era in legno di agrifoglio misura 11", con anima in piuma Fenice, essa è “sorella” di quella di Lord Voldemort, poiché le piume contenute al loro interno provengono dalla stessa creatura magica, Fanny, la fenice di Albus Silente. Ed è per questa ragione che, scontrandosi, le due bacchette hanno generato il fenomeno del Incanto Reversus . La bacchetta di Harry venne rotta nel dicembre 1997 durante la fuga da Godric's Hollow ed è stata riparata con la Elder Wand nel maggio 1998.
  • La bacchetta di James Potter era in legno di mogano misura 11". Non si sa cosa avesse come anima ma di certo era una bacchetta eccellente per le trasfigurazioni.
  • La bacchetta di Peter Minus era in legno di castagno misura 9 ¼ con anima in corda di cuore di Drago. Questa bacchetta è di proprietà di Codaliscia, solo a partire dal 1996 ed è passata in possesso di Ron Weasley dopo la scaramuccia avvenuta alla Tenuta Malfoy nel 1998 (HP DdM).
  • La bacchetta di Tom Orvoloson Riddle, alias Lord Voldemort era in legno di tasso misura 13 ½” con anima in piuma Fenice, ed era “sorella” di quella di Harry Potter, poiché le piume contenute al loro interno provengono dalla stessa creatura magica, Fanny, la fenice di Albus Silente. Ed è per questa ragione che, scontrandosi, le due bacchette hanno generato il fenomeno del Incanto Reversus.
  • La prima bacchetta di Ron Weasley, passatagli dal fratello maggiore Charlie Weasley, era in frassino misura 12" bacchetta, con anima di crini di Unicorno ed è stata gravemente danneggiata nel settembre 1992 dopo un scontro con il Platano Picchiatore. La sua seconda bacchetta era in salice misura 14" con anima in crine di Unicorno ed è stata confiscata nel 1998 quando il trio venne catturato ma, dopo la fuga dalla Tenuta Malfoy, il giovane si è impossessato di quella di Peter Minus.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top