Italian English

BENVENUTO NELLA SEZIONE LUOGHI DI DIAGON ALLEY

Troverai informazioni sui negozi di Diagon Alley. Note: Alcuni negozi o edifici sono presenti solo nelle illustrazioni di Diagon Alley di Jim Kay nella edizione illustrata di Harry Potter e la pietra filosofale.
Bancarelle (o Diagon Alley stalls)

Le bancherelle di Diagon Alley sono state create nel 1996, quando molti maghi e streghe cercarono di trarre vantaggio dalla paura creata dal ritorno di Lord Voldemort. Ne abbiamo notizia in Harry Potter e il Principe Mezzosangue , Capitolo 6 ( La deviazione di Draco).

Questi venditori ambulanti hanno le cose più disparate, dalle caramelle magiche agli oggetti stregati, ma soprattutto offrono una vasta gamma di amuleti e simili che dovrebbero proteggere contro Lupi Mannari, Dissennatori e Inferi. Le bancarelle e gli oggetti contro la Magia Oscura in esse venduti, però, sono illegali.

Il Ministero della Magia, nel 1996, ha creato un Ufficio per l'individuazione e la confisca degli incantesimi difensivi e degli oggetti protettivi contraffatti, per tenere sotto controllo i ciarlatani; qualche tempo dopo, un venditore ambulante tentò di vendere a Molly Weasley uno di questi amuleti chesosteneva essere efficace contro lupi mannari , Dissennatori e Inferi, ma non ci riuscì perché l’incarico di supervisore era stato affidato a Arthur Weasley il quale tuttavia si è limitato a confiscare oggetti designati come "pericolosi, Arthur, dallo stile che se ne può dedurre nei libri, chiudeva un occhio per le famiglie più povere che si limitano a vendere oggetti realmente utili e funzionanti.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top