Italian English

SEZIONE NOTIZIE MONDO

Benvenuto nella sezione Notizie Mondo "Troverai tutte le notizie aggiornate quotidianamente"
Harry Potter: Una rara prima edizione della pietra filosofale in "condizioni eccezionali" è stata venduta all'asta per la magica cifra di 80.000 sterline

Una rara prima edizione di Harry Potter e la pietra filosofale di JK Rowling in "condizioni eccezionali" è stata venduta all'asta per la magica cifra di 80.000 sterline. Il libro era una delle 500 copie con copertina rigida stampate nella sua prima tiratura nel 1997 e acquistate da una libreria di Nottingham. Sulla pagina del copyright del libro, l'autrice di fama mondiale è accreditata semplicemente come "Joanne Rowling".

Il banditore Tennants, di Leyburn, North Yorkshire, aveva stimato che il volume sarebbe stato venduto a circa £ 20.000 - £ 30.000. Il biglietto da 80.000 sterline per la "copia eccezionale, prima edizione, prima impressione, edizione rilegata" venduta mercoledì esclude il premio dell'acquirente, hanno affermato i banditori.

Tennants ha affermato che 300 dei libri originali sono stati inviati alle biblioteche e molti hanno avuto un "alto tasso di perdite e danni". Questo volume è stato acquistato subito dopo l'uscita a Dillons a Nottingham.

Il prezzo di vendita è uno dei più alti mai registrati per una delle opere di JK Rowling. Una prima edizione firmata dall'autore dello stesso libro è stata venduta a Edimburgo lo scorso anno per £ 125.000, stabilendo un nuovo record d'asta europeo, secondo la rivista Finebooks.

Nel dicembre 2020, una copia simile è stata venduta per £ 68.000 a un'asta nello Staffordshire. Il primo libro di Harry Potter che racconta la storia del giovane mago è stato affiancato da altri sei libri che seguono le sue avventure alla scuola di Hogwarts.

In tutto, l'asta consisteva in più di 200 lotti di mappe, manoscritti e libri, inclusa una Bibbia pubblicata nel 1660 che è stata venduta per £ 16.000.

La vendita ha raccolto un totale di circa 260.000 sterline.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top