Italian English
I Segreti di Silente: La Cina censura, dallo spin-off, di Harry Potter un dialogo sull’omosessualità
Pin It

Nella versione cinese del film la Warner Bros è stata costretta a tagliare sei secondi della pellicola.

Riferimenti a relazioni omosessuali? No, grazie. Accade in Cina, dove «Animali Fantastici: I Segreti di Silente», il terzo capitolo dello spin-off cinematografico di «Harry Potter», in arrivo in Italia oggi il 13 aprile, ha subito l’eliminazione di un dialogo che alludeva ai trascorsi romantici tra Silente (Jude Law) e Grindelwald (Mads Mikkelsen).

«Nel caso di “Animali fantastici: I segreti di Silente”, è stato richiesto un taglio di sei secondi e abbiamo accettato queste modifiche per adeguarci a requisiti locali, mantenendo intatto lo spirito della pellicola- si legge in un comunicato della Warner Bros.

Il progetto è stato distribuito nelle sale senza due battute legate alla storia d'amore omosessuale tra Silente e Gellert. Il dialogo, eliminato per il mercato asiatico, è il primo riferimento esplicito alla sessualità del futuro preside di Hogwarts protagonista della saga di Harry Potter.

In Cina nel film Animali Fantastici - I segreti di Silente il professor Silente interpretato da Jude Law non dice "perché ero innamorato di te" durante una conversazione con Grindelwald e, successivamente, è stata tagliata anche la battuta "durante l'estate in cui io e Gellert ci siamo innamorati".

I vertici della Warner Bros hanno accettato i cambiamenti richiesti della censura cinese e, in un comunicato, si sostiene che i produttori siano convinti di aver mantenuto intatto il significato del film e sia comunque chiara la vicinanza esistente tra Silente e il malvagio Gellert Grindewald, interpretato nel terzo capitolo della saga da Mads Mikkelsen che ha sostituito Johnny Depp.

Un portavoce dello studio ha ribadito: "Come studio siamo impegnati a salvaguardare l'integrità di ogni film che distribuiamo e questo si estende alle circostanze che rendono necessario compiere dei tagli per adeguarsi alla sensibilità di alcuni fattori legati ai vari mercati. La nostra speranza è di distribuire i nostri film in tutto il mondo come sono stati realizzati dai loro creatori, ma storicamente abbiamo affrontato dei piccoli cambiamenti in alcuni mercati locali. Nel caso di Animali Fantastici - I Segreti di Silente, è stato richiesto di compiere un taglio di circa sei secondi e Warner Bros ha accettato quei cambiamenti per adeguarsi alle richieste locali, ma lo spirito del film rimane intatto".
Nel comunicato si sostiene: "Vogliamo che gli spettatori di tutte le parti del mondo vedano ed apprezzino questo film e per noi è importante che gli spettatori cinesi abbiano ugualmente l'opportunità di vederlo, anche se con questi piccoli tagli".

Il film ha debuttato in Cina l'8 aprile ed è in cima ai box office asiatici con un guadagno di circa 9.7 milioni di dollari, nonostante circa il 54% delle sale sia ancora chiuso.

 


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top