Italian English
Harry Potter: In Tennessee controverso pastore brucia libri di Harry Potter e Twilight "Pieni di influenze Demoniache" (Video Integrale)
Pin It

La notizia battuta dal Guardian di un controverso pastore di una chiesa in Tennessee che ha 'officiato' ad un affollato evento in cui sono stati bruciati libri a suo giudizio pieni di 'influenze demoniache', tra cui copie dei romanzi di Harry Potter e della saga Twilight, sta facendo il giro del mondo.

Stessa sorte quindi dei libri bruciati in Polonia nel 2019 dove erano stati messi al rogo dei libri «blasfemi», tra cui anche i volumi della saga di Harry Potter. Era accaduto a Koszalin nel nord della Polonia, dove alcuni sacerdoti cattolici durante le funzioni religiose della domenica hanno dato alle fiamme oggetti considerati sacrileghi.

 Il rogo, trasmesso in diretta su Facebook, segue di pochi giorni la decisione di un distretto scolastico nello stesso stato Usa che ha messo al bando Maus, la graphic novel di Art Spiegelman che racconta l'Olocausto.

"Siamo consapevoli di dove ci stiamo avventurando. Fatevi avanti. Cacciate le influenze demoniache dalle vostre case" -  ha detto il pastore Greg Locke, noto per le sue posizioni pro-Trump e per l'adesione a varie teorie complottistiche in un post su Facebook successivamente rimosso. - "Non stiamo scherzando - ha aggiunto - la stregoneria e gli oggetti colpiti da maledizione devono sparire".

L'evento di Mt. Juliet, alla periferia di Nashville, ha attirato una folla di partecipanti, molti dei quali hanno lanciato nel fuoco i romanzi di Harry Potter e di Twilight, tra gli altri. Le parole di Locke sono state accolte da applausi e urla di consenso.

Secondo un fotografo presente, Tyler Salinas, c'era anche un contro-manifestante, che ha dato ai presenti copie di Fahrenheit 451, il classico di Ray Bradbury che descrive una società distopica dove possedere libri è un crimine, e L'Origine della Specie di Charles Darwin, libro fondante della teoria evoluzionistica, odiato dai fondamentalisti cristiani. Ha anche lui buttato un libro tra le fiamme: la Bibbia, secondo il testimone.

L'American Library Association, associazione delle biblioteche americane, ha detto che ultimamente c'è stato un numero "senza precedenti' di richieste di messa al bando di libri: solo nell'autunno del 2021 sono state 330, contro le 156 dell'intero 2020.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Harry Potter: In Tennessee controverso pastore brucia libri di Harry Potter e Twilight
Pin It

La notizia battuta dal Guardian di un controverso pastore di una chiesa in Tennessee che ha 'officiato' ad un affollato evento in cui sono stati bruciati libri a suo giudizio pieni di 'influenze demoniache', tra cui copie dei romanzi di Harry Potter e della saga Twilight, sta facendo il giro del mondo.

Stessa sorte quindi dei libri bruciati in Polonia nel 2019 dove erano stati messi al rogo dei libri «blasfemi», tra cui anche i volumi della saga di Harry Potter. Era accaduto a Koszalin nel nord della Polonia, dove alcuni sacerdoti cattolici durante le funzioni religiose della domenica hanno dato alle fiamme oggetti considerati sacrileghi.

 Il rogo, trasmesso in diretta su Facebook, segue di pochi giorni la decisione di un distretto scolastico nello stesso stato Usa che ha messo al bando Maus, la graphic novel di Art Spiegelman che racconta l'Olocausto.

"Siamo consapevoli di dove ci stiamo avventurando. Fatevi avanti. Cacciate le influenze demoniache dalle vostre case" -  ha detto il pastore Greg Locke, noto per le sue posizioni pro-Trump e per l'adesione a varie teorie complottistiche in un post su Facebook successivamente rimosso. - "Non stiamo scherzando - ha aggiunto - la stregoneria e gli oggetti colpiti da maledizione devono sparire".

L'evento di Mt. Juliet, alla periferia di Nashville, ha attirato una folla di partecipanti, molti dei quali hanno lanciato nel fuoco i romanzi di Harry Potter e di Twilight, tra gli altri. Le parole di Locke sono state accolte da applausi e urla di consenso.

Secondo un fotografo presente, Tyler Salinas, c'era anche un contro-manifestante, che ha dato ai presenti copie di Fahrenheit 451, il classico di Ray Bradbury che descrive una società distopica dove possedere libri è un crimine, e L'Origine della Specie di Charles Darwin, libro fondante della teoria evoluzionistica, odiato dai fondamentalisti cristiani. Ha anche lui buttato un libro tra le fiamme: la Bibbia, secondo il testimone.

L'American Library Association, associazione delle biblioteche americane, ha detto che ultimamente c'è stato un numero "senza precedenti' di richieste di messa al bando di libri: solo nell'autunno del 2021 sono state 330, contro le 156 dell'intero 2020.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top