Italian English

SEZIONE NOTIZIE ITALIA

Benvenuto nella sezione Notizie Italia "Troverai tutte le notizie aggiornate quotidianamente"
Harry Potter: La Start up tutta italiana ispirata ad Harry Potter "LumusMaxima"
Pin It

Harry Potter di ispirazione per 5 giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni che hanno realizzato una start up di led e luci chiamata come il celebre incantesimo di Harry Potter: "Lumus maxima" (in effetti Lumos Maxima o Lumus Solem per essere esatti).

La brillante idea è nata nel buio della pandemia lanciata a fine marzo 2021 dopo mesi di lavoro. vende sul web le e luci nonostante sia stata pensata in un periodo piuttosto buio soprattutto per quattro adolescenti costretti a casa in DAD dal secondo lockdown da Covid19.

“Avevamo tanto tempo libero, volevamo fare qualcosa di nostro e abbiamo deciso di provarci” - racconta Mattia Piccinini a millionaire.it il più giovane del gruppo.

Una decisione davvero brillante dato che, a un solo mese dall’avvio, Lumus Maxima ha già fatturato quasi 3500€. Lumos Maxima è un’impresa, ma anche un messaggio per i loro coetanei, come un fascio di luce che apra la strada:

“Se avete un’idea, non aspettate, cogliete l’occasione, non vergognatevi e impegnatevi in quello che vi piace. Molti pensano che a quest’età ai ragazzi interessi solo uscire con gli amici, ma per noi non è così”

Certe volte poi devi arrangiarti, come Harry, Ron e Hermione. Provare incantesimi molto oltre il tuo livello, giocare di strategia e loro non si sono risparmiati con lo studio e la pianificazione:

“Non sapevamo come funzionasse un’impresa, abbiamo dovuto capire anche come creare il sito, che ancora non è perfetto, o come lanciare le campagne pubblicitarie su Google e Facebook. Ma stiamo imparando”.

Per scegliere i prodotti giusti è bastata una ricerca su Google trends: le luci e i led in questione sono molto diffuse tra i giovanissimi, anche per creare video. Alla logistica e alle spedizioni pensano direttamente i fornitori che sono stati selezionati in rete sul modello del dropshipping, “che permette di vendere prodotti, senza avere un magazzino”, spiegano. Della promozione, della gestione dell’e-commerce e di tutto il resto invece si occupano Giacomo, Mattia, Francesco, Mattia e Federico.


Leggi il Disclaimer dei contenuti e le risorse di appartenenza

Back To Top